Chi ha poca carità vede pochi poveri. Chi ha molta carità vede molti poveri. Chi non ha carità non vede nessuno.
don Primo Mazzolari
 
 
Tante sono le realtà riunite intorno a FOCSIV, Federazione Organismi Cristiani di Servizio Internazionale Volontario. A partire da oggi, assieme alle organizzazioni che già ci aiutano nella realizzazione dell’area Dal mondo, esse diventeranno gli occhi di ReteSicomoro sul nostro Pianeta, soprattutto quello degli ultimi, dei poveri, degli indifesi. E diventerà voce per chi viene respinto, insultato o, peggio, semplicemente ignorato. I fatti che stanno accadendo in questi tempi ne sono prova evidente e non ci possono lasciare tiepidi, non ci debbono lasciare indifferenti.
 
“In un epoca in cui riprendono a crescere i muri, siamo contenti di poter creare questa partnership con ReteSicomoro per fare esattamente l’opposto. Il nostro obiettivo condiviso sarà quello di raccontare il bene che c’è nel Mondo, perché anche negli angoli più bui e tristi del Pianeta ci sono fiori di bene che sbocciano, ponti che si costruiscono, mani che si stringono e si sostengono". 
 
È quanto ci ha detto Attilio Ascani, direttore di FOCSIV, aggiungendo: "Lo faremo attraverso le storie dei volontari e le opportunità di impegno civile che i nostri 78 soci offrono a quanti abbiano voglia di spendersi e agire insieme per il cambiamento. Come FOCSIV, vogliamo essere luogo e strumento perché tanti possano fare di più e meglio. Non è mai troppo presto per cambiare il Mondo e farlo diventare migliore.”
 
"La collaborazione - spiega Luca Frildini, responsabile di retesicomoro.it - inizia con la creazione di una nuova sezione nell’area Dal mondo dedicata alle opportunità di lavoro e volontariato proposte da organizzazioni non profit di ispirazione cristiana e continuerà con interessanti contenuti di approfondimento, testimonianza e informazione proposti da FOCSIV e dai suoi soci".
 
Capita, a volte, di arrivare in un luogo che respiri da subito come casa, di conoscere persone con le quali ti senti immediatamente in sintonia, di scoprire che esiste ancora un mondo fatto di esseri umani carichi di ideali, entusiasti e propositivi. Grazie ad Attilio Ascani, a Marta Francescangeli e a tutte le persone che lavorano in FOCSIV per l’accoglienza che ci hanno riservato e per averci dato l’opportunità di conoscere questa bella realtà e di iniziare un percorso e dei progetti da portare avanti insieme. Grazie per questa opportunità di vedere iniziative, persone e luoghi nuovi
.
 
 
Enrico Albertini
direttore di ReteSicomoro
 
 
 
Salva Segnala Stampa Esci Home