Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Francesco: immagino la mia morte come Papa in carica o emerito

Sono uscite due interviste a Papa Francesco e al Papa emerito Benedetto XVI, che ribadisce: «Non ci sono due Papi. Il Papa è uno solo».

Sono passati otto anni da quando Benedetto XVI scelse clamorosamente di rinunciare al papato. Il 28 febbraio del 2013 la sua decisione, annunciata poco più di due settimane prima, divenne effettiva. Per l’occasione, il direttore del Corriere della Sera, Luciano Fontana, ha intervistato il Papa emerito nel monastero di clausura Mater Ecclesiae, il luogo dove da allora vive ritirato. Una questione spinosa subito affrontata è stata quella che riguarda l’unicità del papato, brandita dai cattolici conservatori ostili a Papa Francesco. Ma Joseph Ratzinger risponde secco: «Non ci sono due Papi. Il Papa è uno solo». Alla domanda se in questi anni abbia mai ripensato al fatidico giorno risponde affermativamente e continua:

«È stata una decisione difficile. Ma l’ho presa in piena coscienza, e credo di avere fatto bene. Alcuni miei amici un po’ fanatici sono ancora arrabbiati, non hanno voluto accettare la mia scelta. Penso alle teorie cospirative che l’hanno seguita: chi ha detto che è stato per colpa dello scandalo di Vatileaks, chi di un complotto della lobby gay, chi del caso del teologo conservatore lefebvriano Richard Williamson. Non vogliono credere a una scelta compiuta consapevolmente. Ma la mia coscienza è a posto».

Dall’articolo emerge anche una descrizione del Papa emerito, che ora vive assieme a quattro memores domini, le donne consacrate di Comunione e liberazione che lo assistono, e monsignor Georg Gaenswein. La sua voce è sottile, ma riesce a scandire lucidamente le parole. La sua mente ancora vivace risiede in un corpo fragile, che ha quasi novantaquattro anni. Due polsi magrissimi spuntano dalle maniche e mostrano un orologio al polso sinistro e al destro un salvavita.

Ritornando alla questione del Papa Emerito, pochi giorni fa è emersa una considerazione in merito da parte di Papa Francesco. Sul quotidiano argentino La Nacion è stata pubblicata un’intervista al pontefice fatta due anni fa dal giornalista e medico Nelson Castro per un suo libro sulla salute dei Papi. Queste sono le domande finali:

Pensa alla morte?
Sì.

La teme?
Assolutamente no.

Come immagina la sua morte?
Come Papa, in carica o emerito. E a Roma. Non tornerò in Argentina.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print