Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Buon Natale a tutti voi da ReteSicomoro

Tra miracoli grandi e piccoli, i nostri auguri speciali.

C’è un grande miracolo, che celebreremo nei prossimi giorni: un Dio che vuole talmente bene al genere umano che decide di “mettersi nei panni dell’uomo”, di condividere il suo vissuto, compresi la fatica del vivere quotidiano, il carico delle incomprensioni, il dolore fisico, la sfiducia e il sospetto che mettono a dura prova il suo operare, ma anche la gioia di un traguardo faticosamente raggiunto, il calore di chi ci vuole bene, nonostante tutto e tutti.

C’è un altro miracolo, in questi giorni, che stanno provando a realizzare in una piccola chiesa in Olanda, all’Aia: un gruppo di pastori di tutte le fedi si dà ininterrottamente il cambio per tenere viva, da quasi due mesi, una funzione religiosa per proteggere una famiglia armena che ha chiesto asilo politico. Migliaia di persone si stanno stringendo in un abbraccio solidale intorno a questi esseri umani, condividendo lo scandire del tempo con la forza della loro fede religiosa.

C’è, infine, un piccolo miracolo. Lo è per noi. ReteSicomoro, nonostante le difficoltà che stanno dietro ad ogni progetto, sta entrando nel decimo anno di attività e lo fa rinnovandosi ancora una volta, cercando di andare incontro alle tante persone che compongono questa comunità (più di 600.000 da quando siamo nati). Lo fa con un nuovo sito, più agile, semplice e predisposto a contenere le iniziative che, nei prossimi mesi, andremo a mettere in piedi, anche con il vostro aiuto.

Sono auguri speciali, quindi, quelli che ci facciamo quest’anno, accompagnati da un grande ringraziamento alle realtà economiche che ci hanno sostenuto e hanno permesso che questo progetto prendesse forma e si sviluppasse; alle istituzioni che ci stanno riconoscendo come interlocutori affidabili e con le quali stiamo progettando cose interessanti; a tutti i partner che hanno condiviso pezzi più o meno lunghi di cammino formativo e informativo.

Ma soprattutto grazie a te e alle centinaia di migliaia di persone che avete condiviso le fatiche, i suggerimenti per migliorare, le critiche per le cose che non andavano, i complimenti che fanno sempre piacere, le preghiere che ci avete assicurato in questi lunghi ed entusiasmanti anni. Ci piacerebbe averti ancora a fianco per portare avanti un progetto che è anche tuo. Perché ReteSicomoro, non ci stancheremo mai di dirlo, è di tutti e tutte coloro che ne fanno parte.

Buon Natale da parte di Enrico, di Luca e di tutto lo staff di ReteSicomoro.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print