Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

I cattolici nel mondo sono aumentati di 15 milioni

Il numero di sacerdoti è aumentato di poco, mentre quello dei religiosi non sacerdoti e delle religiose è diminuito.

Al 31 dicembre 2019, il numero dei cattolici nel mondo era pari a 1.344.403.000 persone, con un aumento di quasi quindici milioni e mezzo rispetto all’anno precedente. A parte l’Europa, dove è calato di 292.000 unità, è cresciuto di 8.302.000 in Africa, 5.373.000 in America, 1.909.000 in Asia e 118.000 Oceania. Lo ha reso noto l’Agenzia Fides, che ha elaborato i dati statistici contenuti nell’ultimo Annuario statistico della Chiesa, aggiornato al 2019.

Il numero totale di sacerdoti è aumentato di poche centinaia, raggiungendo quota 414.336. Ai cali in Europa (meno 2.608), America (690) e Oceania (69), si contrappongono gli incrementi in Africa (più 1.649) e Asia (1.989). I vescovi raggiungono quota 5.364, ma l’aumento è di pochissimi individui. I religiosi non sacerdoti sono invece diminuiti per il settimo anno consecutivo, arrivando al numero di 50.295 con la perdita di 646 unità, mentre le religiose sono calate di 11.562, per una quantità complessiva di 630.099. I grandi decrementi in Europa (7.400), America (5.315) e Oceania (281) non sono stati compensati dagli incrementi in Africa (835) e Asia (599).

Anche i seminaristi maggiori e minori, diocesani e religiosi, sono globalmente diminuiti: i primi sono 1.822 in meno per un totale di 114.058, i secondi 3.174 in meno per un totale di 96.990. Se i maggiori crescono di 509 in Africa (invece meno 898 in Asia, 750 in America, 630 in Europa e 53 in Oceania), i minori di soli ventidue in Oceania (meno 1.519 in Africa, 914 in America, 743 in Europa e 20 in Asia), quindi entrambi perdono numeri in quasi tutti i continenti. Le stazioni missionarie con sacerdote residente sono 3.217, in aumento in tutti i continenti, mentre quelle senza sacerdote residente sono 131.407, con una diminuzione di 5.836 sedi. I missionari laici aumentano di 34.252 persone, arrivando a 410.440. I catechisti, invece, sono 2.590 in meno, raggiungendo quota 3.074.034.

Nel mondo, la Chiesa gestisce 72.667 scuole materne frequentate da 7.532.992 bambini, 98.925 scuole primarie per 35.188.771 alunni, 49.552 istituti secondari per 19.370.763 studenti; inoltre, segue 2.395.540 ragazzi delle scuole superiori e 3.833.012 universitari. Per quanto riguarda gli istituti di sanità e assistenza, si parla di 5.245 ospedali (soprattutto in Africa e America), 14.963 dispensari (per la maggior parte in Africa e America), 532 lebbrosari (principalmente in Asia e Africa), 15.429 case per anziani, malati cronici e disabili (anzitutto in Europa e America), 9.374 orfanotrofi (soprattutto in Asia e Europa), 10.723 giardini d’infanzia (con il maggior numero in Asia e America), 3.198 centri di educazione o rieducazione sociale e 46.148 istituzioni di altro tipo.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email