Adempimenti contabili, amministrativi e tributari degli enti del Terzo settore

Le novità della Riforma e gli strumenti per le organizzazioni di derivazione e ispirazione religiosa

La Riforma del Terzo settore ha introdotto nel nostro ordinamento molteplici elementi di novità destinati a modificare gli attuali assetti organizzativi di associazioni, fondazioni, onlus, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, anche di derivazione e ispirazione religiosa.

Il processo di cambiamento imposto dalle nuove regole coinvolge non soltanto gli amministratori degli enti del Terzo settore, ma anche gli associati, i volontari e i consulenti esterni. Per quanto attiene nello specifico gli adempimenti di natura tributaria e contabile, occorre spesso procedere, in un’ottica di trasparenza, a una rivisitazione delle prassi sin qui seguite.

 21-22 e 28-29 gennaio, 4-5 febbraio 2021
(giovedì e venerdì)

orario di ogni incontro:
14:30-16:30

on line
(le istruzioni per accedere alla piattaforma verranno inviate dopo l’iscrizione)

• Membri dei consigli direttivi
• Membri degli organi di controllo
• Collaboratori amministrativi professionisti e volontari

Le lezioni hanno l’obiettivo di illustrare, anche con il frequente ricorso a esemplificazioni pratiche, i criteri previsti dalla legge ai fini della distinzione tra attività istituzionali e commerciali, anche alla luce delle interpretazioni ministeriali sin qui intervenute e degli orientamenti espressi dalla giurisprudenza. Grazie a questo approccio, il corso si propone di analizzare i corretti adempimenti imposti dalla Riforma del Terzo settore.

Il corso affronterà i seguenti argomenti:
• contabilità;
• bilancio;
• inquadramento fiscale delle operazioni effettuate;
• adempimenti relativi all’iscrizione dell’ente nel Runts – Registro unico nazionale del terzo settore.
Esso fornirà dei precisi strumenti per rispettare gli obblighi contabili e fiscali, sia per quanto riguarda la tipologia dell’ente (natura giuridica, dimensioni, settore di appartenenza, …), sia per quanto attiene alla figura che opera all’interno dell’ente (amministratore, associato, volontario, …), e per rispondere alle domande:
• chi è tenuto?
• come?
• quando?

Paolo Duranti, responsabile dell’area giuridico-fiscale di ConfiniOnline, è autore di numerose pubblicazioni in materia fiscale e contabile e collabora con editori di primo piano a livello nazionale (Il Sole 24 Ore, Cesi Professionale). Relatore a convegni, opinionista in materia tributaria su testate nazionali e formatore con esperienza pluridecennale, ha svolto incarichi di docenza in più università italiane. È tributarista qualificato ex L. 4/2013.

• 160 € + iva con iscrizione entro il 20 dicembre 2020
• 190 € + iva con iscrizione successiva

La quota comprende l’iscrizione al corso on line e i materiali didattici.
È richiesto un computer con una connessione internet adeguata per partecipare agli incontri on line.