Come partecipare a un bando di finanziamento europeo a gestione diretta

Le opportunità dell’Unione Europea per enti ecclesiastici e religiosi e organizzazioni non profit

In un periodo in cui la ricerca di contributi per svolgere la propria attività è sempre più complessa, l’Unione Europea fornisce molte opportunità alle organizzazioni non profit, tra cui gli enti ecclesiastici e religiosi. Come fare per coglierle?

Partecipare ai bandi europei a gestione diretta è una sfida importante, per la quale è necessario essere consapevoli e preparati. Questo corso ti orienterà nella conoscenza della programmazione comunitaria per il periodo 2014-2020 e delle modalità per richiedere contributi in maniera strategica e organizzata.

Grazie ai finanziamenti europei si può, in risposta alle emergenze sociali e alle nuove necessità del nostro tempo, realizzare proposte culturali, valorizzare il patrimonio storico, concretizzare politiche sociali e assistenziali, formare giovani e comunità, accogliere i migranti. Così, il tuo ente ecclesiastico o religioso o la tua organizzazione non profit avrà una possibilità in più per ottenere le risorse necessarie per far crescere la propria attività.

2 giorni
tra ottobre e novembre 2019

12 ore

Roma, Milano

• Economi e collaboratori di enti ecclesiastici e religiosi
• Responsabili della raccolta fondi e della progettazione di organizzazioni non profit
• Professionisti e volontari

I finanziamenti europei nella programmazione 2014-2020
• Programmi e bandi comunitari: una presentazione terminologica
• Le tipologie dei contributi comunitari: fondi strutturali, programmi mirati, programmi quadro
• Le caratteristiche dei contributi comunitari: tipologie, beneficiari, azioni finanziate, modalità di gestione
• Come affrontare e superare le principali problematiche dei programmi mirati: l’esigenza di partner comunitari, il problema del cofinanziamento, i tempi per l’attuazione
• La nuova Cooperazione Territoriale Europea, strumento a sostegno delle risorse culturali dei territori e dell’innovazione

L’approccio corretto e consapevole alla progettazione europea
• Il progetto come esigenza e opportunità per lo sviluppo delle proprie attività
• Partire dall’idea per arrivare al progetto: elementi di progettazione
• Come pianificare i propri investimenti rispetto alla tempistica e alla natura dei finanziamenti europei

La partecipazione a bandi europei
Come superare le principali difficoltà: informazione, barriera linguistica, interpretazione dell’approccio settoriale, regole e vincoli dei programmi comunitari, fasi particolari del processo di progettazione

Focus su programmi e bandi comunitari
• I programmi Europa Creativa, Erasmus Plus, Cooperazione Territoriale Europea
• I bandi aperti alla fine del 2018 e quelli previsti per il 2019 relativi a cultura e patrimonio, politiche sociali e assistenziali, accoglienza dei
migranti, giovani

Casi di successo
Esempi di progetti finanziati dall’Unione Europea

• 290 € + iva
• 260 € + iva per:
– chi ha compilato la manifestazione di interesse
– i clienti Banco BPM o Cattolica Assicurazioni
• 240 € + iva per chi si iscrive a due o più corsi

La quota comprende
• iscrizione al corso
• materiali didattici
• pranzi di entrambe le giornate

Il corso si terrà con un minimo di 20 e un massimo di 30 partecipanti.