Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

L’educatore professionale in oratorio / 9

L’intervento del professor Pierpaolo Triani, docente di Pedagogia, al seminario “Dalla necessità al progetto. L’educatore professionale in oratorio”.

Vi proponiamo l’intervento del professor Pierpaolo Triani, docente di Pedagogia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, al seminario “Dalla necessità al progetto. L’educatore professionale in oratorio”, tenutosi il 18 novembre 2016 a Bologna e organizzato dal TECO – Tavolo Educatori Cooperative Oratorio in collaborazione con le cooperative Altra Tensione, AnimaGiovane, Aquila e Priscilla, Curiosarte, Don Bosco, Eidè, ET – Educatori di Territorio, Pepita e con il sostegno di Confcooperative Emilia Romagna, FOI – Forum Oratori Italiani, ReteSicomoro. Di seguito, potete anche trovare alcuni spunti di riflessione dalle parole del prof. Triani.

In un’epoca di cambiamento, anche l’oratorio sta attraversando diversi passaggi, dovuti sia a cambiamenti pastorali che sociali. A livello pastorale, si passa dal prete come unico riferimento ad un insieme di soggetti corresponsabili che trovano unità nel progetto; nella proposta dei contenuti, si passa da una logica scolastica ad una di integrazione dei vari momenti formativi; nella scansione cronologica della vita di una persona, si passa dalla separazione tra pastorale giovanile e pastorale degli adulti ad una maggiore integrazione.

A livello sociale sta cambiando la cultura educativa: l’educazione sta diventando sempre più una questione di cui si parla, ma anche sempre più una questione che si delega. Cambia la mission degli oratori: pensati per i ragazzi, sono sempre più frequentati dai bambini; di conseguenza, i portatori di interesse sono i genitori che cercano un luogo sicuro più che la condivisione di un progetto; l’oratorio è cercato da una serie di soggetti del territorio per la condivisione di alcune situazioni problematiche.

Ottavio Pirovano
cooperativa Aquila e Priscilla

Ascolta tutti gli interventi

Sei interessato a questo argomento? Clicca qui per chiedere gratuitamente informazioni a un esperto!