Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Bioetica e Covid-19: per illuminare ciò che stiamo vivendo

Gli ISSR veneti Giovanni Paolo I e Mons. Arnoldo Onisto propongono questo corso interdisciplinare dal 23 aprile al 28 maggio 2021.

Gli Istituti Superiori di Scienze Religiose Giovanni Paolo I (Belluno-Feltre, Treviso, Vittorio Veneto) e Mons. Arnoldo Onisto (Vicenza) propongono il corso interdisciplinare “Bioetica e Covid-19: per illuminare ciò che stiamo vivendo”, che si svolgerà dal 23 aprile al 28 maggio 2021. La didattica si svolgerà in presenza presso la sede dell’ISSR di Treviso, con posti limitati e su prenotazione, e a distanza.

Il corso intende soffermarsi sulle principali questioni bioetiche manifestate dalla pandemia – priorità di accesso alle cure, equa distribuzione dei vaccini, bioetica quotidiana e preventiva, ecc. –, ma soprattutto vuole offrire una lettura biblica, antropologica e sapienziale rispetto al tempo che stiamo vivendo e che ancora vivremo. Non mancherà l’apertura di bioetica globale, evidenziata in modo irreversibile dalle tendenze geografiche ma anche metodologiche e normative della pandemia.

Le lezioni, per un totale di 24 ore, si terranno dalle ore 18:30 alle 21:40 e sono aperte a studenti, docenti, personale sanitario e altri interessati alle tematiche trattate. Tra i relatori, oltre ai docenti degli ISSR di Treviso, Vicenza e Verona collegati alla Facoltà Teologica del Triveneto – Lorenzo Biagi, Sabina Girotto, Grazia Papola e Renzo Pegoraro –, ci saranno il vescovo di Treviso mons. Michele Tomasi e Paolo Benanti della Pontificia Università Gregoriana.

Per informazioni
Web www.issrgp1.it / www.issrvicenza.it