Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Fase diocesana del Sinodo: una domanda fondamentale e dieci temi

Sono usciti il documento preparatorio e il vademecum per la consultazione delle Chiese locali in vista del XVI Sinodo dei vescovi.

«Una Chiesa sinodale, annunciando il Vangelo, “cammina insieme”: come questo “camminare insieme” si realizza oggi nella vostra Chiesa particolare? Quali passi lo Spirito ci invita a compiere per crescere nel nostro “camminare insieme”?»

È questo l’interrogativo fondamentale che guiderà la consultazione del popolo di Dio nella prima fase dell’itinerario sinodale in vista della celebrazione della XVI Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi sul tema “Per una Chiesa sinodale: comunione, partecipazione e missione”. Ieri è stato presentato il documento preparatorio e il vademecum, che serviranno per questa prima fase che si svolgerà nelle diocesi di tutto il mondo, sotto la presidenza dei rispettivi vescovi, dall’apertura del Sinodo a metà ottobre fino all’aprile dell’anno prossimo.

Leggi anche L’inedito itinerario sinodale voluto da Papa Francesco coinvolgerà anche le diocesi

Per rispondere alla domanda, i fedeli sono invitati a: chiedersi quali esperienze della propria Chiesa particolare l’interrogativo fondamentale richiama alla mente; rileggere più in profondità queste esperienze: quali gioie hanno provocato? Quali difficoltà e ostacoli hanno incontrato? Quali ferite hanno fatto emergere? Quali intuizioni hanno suscitato?; cogliere i frutti da condividere: dove in queste esperienze risuona la voce dello Spirito? Che cosa ci sta chiedendo? Quali sono i punti da confermare, le prospettive di cambiamento, i passi da compiere? Dove registriamo un consenso? Quali cammini si aprono per la nostra Chiesa particolare?

Per aiutare a far emergere le esperienze e a contribuire meglio alla consultazione, il documento preparatorio propone dieci nuclei tematici da approfondire: i compagni di viaggio; ascoltare; prendere la parola; celebrare; corresponsabili nella missione; dialogare nella Chiesa e nella società; con le altre confessioni cristiane; autorità e partecipazione; discernere e decidere; formarsi alla sinodalità. Scopo della prima fase del cammino sinodale è favorire un ampio processo di consultazione per raccogliere la ricchezza delle esperienze di sinodalità vissuta, nelle loro differenti articolazioni e sfaccettature, coinvolgendo i pastori e i fedeli delle Chiese particolari a tutti i livelli. La sintesi che ciascuna Chiesa particolare elaborerà al termine di questo lavoro di ascolto e discernimento costituirà il suo contributo al percorso della Chiesa universale.

Clicca qui per scaricare il documento preparatorio

Clicca qui per scaricare il vademecum

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email