Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Nasce il Comitato per l’attuazione del Documento sulla Fratellanza Umana

Dopo lo storico incontro tra Papa Francesco e il Grande Imam di Al-Azhar, continuano gli sforzi per la pace mondiale e la convivenza comune.

Ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, è nato il Comitato per l’attuazione del Documento sulla Fratellanza Umana per la pace mondiale e la convivenza comune, firmato lo scorso febbraio da Papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar, Ahmed Al-Tayeb. Nel comunicato che ne annuncia l’istituzione, il Documento viene indicato come «una dichiarazione comune d’impegno a unire l’umanità e lavorare per la pace nel mondo, al fine di assicurare che le generazioni future possano vivere in un clima di rispetto reciproco e sana convivenza».

Come riporta Vatican News, il principe ereditario di Abu Dhabi, Sheikh Mohamed bin Zayed Al Nahyan, sottolinea che l’obiettivo è quello di sviluppare iniziative che mettano in pratica gli obiettivi del Documento e promuovano ideali come la tolleranza, la cooperazione e la convivenza. Saranno quindi promossi incontri, a livello regionale e internazionale, tra i leader religiosi, ma anche tra responsabili di organizzazioni internazionali. Inoltre, il Comitato solleciterà l’adozione di provvedimenti nazionali all’insegna del rispetto reciproco e della coesistenza.

Il Comitato, supervisionato dalla Abrahamic Family House, il museo memoriale dello storico incontro tra il Papa e il Grande Imam di Al Azhar, sarà composto da: mons. Miguel Ángel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso; prof. Mohamed Hussein Mahrasawi, rettore dell’Università Al-Azhar; mons. Yoannis Lahzi Gaid, segretario personale di Papa Francesco; Mohamed Mahmoud Abdel Salam, giudice consigliere del Grande Imam; Mohamed Khalifa Al Mubarak, presidente del Dipartimento della Cultura e del Turismo di Abu Dhabi; Sultan Faisal Al Rumaithi, segretario generale del Consiglio Musulmano degli anziani; Yasser Hareb Al Muhairi, scrittore.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print