Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Papa Francesco ha fatto visita a un negozio di dischi

I proprietari dell’esercizio nel centro di Roma hanno avuto una gradita sorpresa verso l’orario di chiusura.

Non se l’aspettavano i proprietari del negozio romano di dischi Stereosound la visita, verso l’orario di chiusura, di Papa Francesco. Attorno alle diciannove di martedì, da una Fiat 500L bianca è invece sceso il pontefice, che si è poi intrattenuto all’interno della bottega una quindicina di minuti, benedicendo i locali recentemente ristrutturati, la proprietaria, la figlia e il genero, come ha poi informato il direttore della Sala Stampa vaticana Matteo Bruni.

Come mai questa incursione serale nel cuore di Roma? Vatican News riporta che il negozio si trova vicino al Pantheon, nei pressi del quale si trova la Casa del clero dove alloggiava Bergoglio quando da arcivescovo di Buenos Aires si recava nella capitale. Frequentando quella zona, egli aveva conosciuto i proprietari e così ora ha pensato di far loro una visita. La titolare lo ha ringraziato regalandogli un cofanetto di cd di musica classica. Il Papa è stato subito notato dai passanti (tra cui il giornalista che si trovava lì casualmente e ha condiviso le immagini), i quali si sono radunati in una piccola folla munita di smartphone per riprendere la sua uscita.

Subito dopo le serrande sono state chiuse e la proprietaria ha brevemente dichiarato che il pontefice è un vecchio cliente e che l’incontro è stato bellissimo e pieno di umanità. Ieri, ai microfoni di Tv2000, la figlia ha raccontato che sono rimasti senza parole nel vederlo entrare e il ricordo più bello è stato «la semplicità di un uomo straordinario». Papa Francesco non è nuovo a questo genere di cose: sempre a Roma tra lo stupore di tutti, nel 2015 si era recato da un ottico per cambiare la montatura degli occhiali, mentre nel 2016 in un negozio di ortopedia per acquistare delle scarpe nuove.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email