Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Interventi per l’empowerment e l’attivazione delle donne vittime di violenza

Area: Regione Lazio | Scadenza: 30 settembre 2021 | Settore: formazione

Scadenza

30 settembre 2021

Territorio a cui è rivolto

Regione Lazio

Chi eroga il contributo

Regione Lazio

Finanziamento complessivo

€ 2.500.000

Contributo per singolo progetto

Ciascuna proposta potrà avere un importo massimo di € 60.000.

A chi è rivolto

Possono presentare proposte progettuali le associazioni presenti sul territorio regionale che gestiscono i centri antiviolenza e le case rifugio, accreditate presso la Regione Lazio e con un’esperienza di almeno cinque anni nell’ambito delle attività inerenti la violenza di genere. L’associazione proponente può presentarsi in partenariato, sotto forma di ATI/ATS, con i soggetti qualificati alla realizzazione delle attività (enti di formazione, Università, imprese, fondazioni, terzo settore, ecc.), aventi almeno una sede operativa nella Regione Lazio.

Che cosa finanza

L’obiettivo dell’avviso pubblico è attivare percorsi integrati che possano sostenere le donne, giovani e adulte, vittime di violenza nell’acquisizione o nel rafforzamento di conoscenze e competenze necessarie alla ricerca attiva del lavoro e all’inserimento lavorativo. L’intento specifico è fronteggiare le criticità e fornire alle donne vittime di violenza nuove occasioni di uscita da percorsi protetti di presa in carico e verso progetto di autonomia economica. Le proposte progettuali dovranno garantire l’empowerment delle donne vittime di violenza, in funzione degli specifici fabbisogni delle destinatarie interessate e dovranno garantire un approccio personalizzato, ancorché il progetto presentato sia rivolto a gruppi variabili, per dimensione e tipologia di attività di destinatarie. I progetti presentati potranno riguardare, in funzione delle esigenze individuate, percorsi personalizzati per gruppi di destinatarie, da costruire attraverso la composizione delle seguenti azioni:
– percorsi formativi integrati;
– tirocini per donne vittime di violenza.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.