Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Cultura+

Area: Provincia di Biella | Scadenze: 25 febbraio e 15 luglio 2022 | Settore: cultura

Scadenza

25 febbraio e 15 luglio 2022

Territorio a cui è rivolto

Provincia di Biella

Chi eroga il contributo

Fondazione Cassa di Risparmio di Biella

Finanziamento complessivo

Contributo per singolo progetto

II contributo massimo erogabile per ogni singola richiesta presentata non potrà essere superiore a € 10.000. La richiesta di contributo non può essere superiore al 70% dei costi totali del progetto.

A chi è rivolto

Sono destinatari del presente bando soggetti che operino sul territorio biellese da almeno due anni quali:
– enti pubblici;
– enti religiosi/ecclesiastici;
– associazioni, fondazioni e altri enti senza scopo di lucro.
Gli enti che partecipano al bando devono aver sede nel territorio della Provincia di Biella o realizzare progetti nel territorio provinciale.

Che cosa finanza

La Fondazione intende rafforzare l’offerta culturale del Biellese valorizzando eventi di qualità che incrementino il senso di partecipazione della cittadinanza alla vita culturale, favoriscano l’avvicinamento di fasce di pubblico diversificate e valorizzino il patrimonio culturale e paesaggistico del territorio, con particolare attenzione a:
– incrementare il senso di partecipazione e di aggregazione nelle comunità di cittadini, rafforzando il legame con il territorio e favorendo integrazione l’inclusione sociale;
– favorire l’avvicinamento di nuove fasce di pubblico alle rappresentazioni dal vivo;
– realizzare iniziative coerenti e/o in collaborazione con l’Associazione Biella Città Creativa Unesco e nell’ottica di attuazione degli obiettivi dell’Agenda Onu 2030.
Il bando intende sostenere:
– allestimenti di mostre ed esposizione artistiche che non prevedano attività contestuale di compravendita di beni o di restauro di opere d’arte;
– eventi/rassegne/festival culturali (letterari, musicali, teatrali, coreutici e cinematografici…);
– iniziative di stimolo e arricchimento culturale quali: mostre sul patrimonio storico culturale e attività nel campo delle arti visive.
Nel presente bando si intende fare riferimento agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite (cd. Sustainable Development Goals – SDGs). In particolare, i riferimenti principali sono l’Obiettivo 11 città e comunità sostenibili. Il bando risponde in maniera coerente agli Unesco Creative Cities Missione Statement ed in particolare all’obiettivo di “migliorare l’accesso e la partecipazione alla vita culturale nonché il godimento dei beni culturali e servizi, in particolare per i gruppi e gli individui emarginati e vulnerabili” (obiettivo 5).

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.