Cultura e rigenerazione

Area: Provincia di Bologna | Scadenza: 28 aprile 2023 | Settori: arte, cultura, beni culturali

Scadenza

28 aprile 2023

Territorio a cui è rivolto

Città metropolitana di Bologna

Chi eroga il contributo

Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna

Finanziamento complessivo

€ 250.000

Contributo per singolo progetto

Si richiede che l’ente proponente disponga già in sede di domanda di un cofinanziamento acquisito (risorse proprie e/o fondi provenienti da terzi documentati) pari ad almeno un terzo del costo totale del progetto.

A chi è rivolto

Possono proporre iniziative:
– i soggetti pubblici o privati senza scopo di lucro, dotati di personalità giuridica, gli enti del Terzo settore, nonché le imprese strumentali;
– le cooperative sociali;
– le imprese sociali;
– le cooperative che operano nelsettore dello spettacolo, dell’informazione e deltempo libero;
– altri soggetti di carattere privato senza scopo di lucro, privi di personalità giuridica, che promuovono lo sviluppo economico o perseguono scopi di utilità sociale nel territorio di competenza della Fondazione, per iniziative o progetti riconducibili a uno dei settori di intervento.

Che cosa finanza

La Fondazione con il presente bando intende sollecitare l’attenzione verso il recupero del patrimonio architettonico, storico e artistico e favorire l’offerta culturale a beneficio del territorio, attraendo nuovi e diversificati fruitori di cultura. Si favorisce l’incremento di iniziative atte alla valorizzazione di tale patrimonio, incoraggiando il coinvolgimento delle comunità locali e migliorando le condizioni di utilizzo e fruizione al pubblico del patrimonio culturale della città e del paesaggio, anche attraverso l’implementazione della promozione turistica. Il bando inoltre mira a sollecitare la vivacità dell’offerta di attività culturali e di espressioni artistiche con particolare attenzione alle arti visive. L’ente, nell’elaborazione del progetto, dovrà focalizzarsi su almeno una delle due aree che seguono:
– interventi di recupero: progetti volti a favorire la conoscenza e la fruizione del patrimonio storico, artistico e architettonico locale, da parte di un pubblico ampio, attraverso interventi di recupero e restauro, mirati a favorire la nascita di specifici programmi di promozione turistica. I progetti potranno anche contenere costi relativi alla stampa e/o alla divulgazione di pubblicazioni, cataloghi o brochure descrittive del patrimonio oggetto di recupero;
– offerta culturale: progetti volti a sollecitare e favorire l’offerta culturale sul territorio, facilitando l’incontro tra diverse realtà, incoraggiando la collaborazione e il pluralismo delle espressioni artistiche, dei linguaggi e delle modalità di comunicazione, con particolare attenzione alle iniziative che riguardano le arti visive, anche attraverso la valorizzazione di beni e di luoghi, nell’ottica di contribuire allo sviluppo di un turismo di qualità sul territorio metropolitano.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.