Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Cultura

Area: Provincia di Brescia | Scadenza: 6 novembre 2020 | Settori: cultura, arte, formazione

Scadenza

6 novembre 2020

Territorio a cui è rivolto

Provincia di Brescia

Chi eroga il contributo

Fondazione della Comunità Bresciana

Finanziamento complessivo

€ 300.000

Contributo per singolo progetto

Il contributo richiesto non potrà essere superiore a € 15.000 e non potrà coprire più del 50% dei costi complessivi del progetto.

A chi è rivolto

Possono presentare domanda i seguenti soggetti che operano e abbiano sede operativa nel territorio della provincia di Brescia e che non perseguono finalità di lucro:
– enti privati;
– cooperative sociali;
– enti ecclesiastici civilmente riconosciuti;
– enti pubblici, solo nei casi in cui siano partner di progetti con enti del Terzo settore e si impegnino a cofinanziare in modo significativo, con risorse economiche proprie, quota parte dell’intervento; siano istituti scolastici, in partenariato con enti del Terzo settore, in caso di progetti socio-educativi.

Che cosa finanza

La Fondazione intende finanziare in via prioritaria:
– progetti volti all’apprendimento musicale dei giovani;
– attività propedeutiche per avvicinare e/o preparare i minori al mondo dell’arte e della cultura;
– progetti volti a incentivare un’attiva partecipazione al mondo dell’arte e della cultura da parte di categorie omogenee e ben individuate di utenti (da precisare da parte dell’ente richiedente) anche attraverso la creazione e/o l’acquisizione e/o l’attivazione di nuove tecnologie;
– la creazione di spazi di sperimentazione artistica e culturale aperti alle giovani generazioni anche in orari serali. Tali spazi, presidiati da personale specializzato o in forza all’ente richiedente, possono essere luoghi adibiti a tale scopo in via esclusiva o in via temporanea;
– progetti volti all’emersione e alla riattivazione di patrimoni culturali al momento non fruibili;
– cicli di incontri atti a diffondere la conoscenza e a ridurre i pregiudizi per tutte quelle situazioni che possano creare discriminazione. Tali incontri possono essere anche percorsi formativi.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.