Riprogettiamo il futuro

Area: Lombardia e Province di Novara e del Verbano Cusio Ossola | Scadenza: 29 febbraio 2024 | Settori: sociale, cultura, ambiente

Scadenza

29 febbraio 2024

Territorio a cui è rivolto

Lombardia e Province di Novara e del Verbano Cusio Ossola

Chi eroga il contributo

Fondazione Cariplo

Finanziamento complessivo

€ 2.000.000

Contributo per singolo progetto

La richiesta di contributo deve essere compresa tra € 15.000 e 60.000 e comunque non superiore all’80% dei costi totali previsti nel piano economico di progetto.

A chi è rivolto

I soggetti destinatari sono gli enti privati senza scopo di lucro:
– che operino nei territori di riferimento di Fondazione Cariplo;
– legalmente costituiti prima dell’1 gennaio 2021 e che dimostrino almeno due anni di operatività in ambito sociale, culturale e/o ambientale;
– che abbiano una presenza stabile nell’organizzazione di almeno una figura, a prescindere dalla forma contrattuale (dipendenti o collaboratori).

Che cosa finanza

Fondazione Cariplo intende sostenere lo sviluppo organizzativo degli enti non profit attivi in campo ambientale, culturale e dei servizi alla persona al fine di rafforzarne il ruolo di importante leva di tenuta e coesione nelle nostre comunità, aumentando l’efficacia del loro operato, valorizzandone il capitale umano, e ampliando le rispettive comunità di riferimento. Nello specifico, all’interno di tale finalità generale, il bando si prefigge due obiettivi:
1) promuovere e facilitare il cambiamento interno alle organizzazioni (change management); a titolo di esempio:
– risorse umane e gestione: valorizzare le professionalità e i talenti delle persone che operano nelle organizzazioni e ottimizzare i processi gestionali interni;
– progettazione strategica: rafforzare le capacità decisionali e di elaborazione;
– alleanze: creare e consolidare il lavoro di rete con altri attori (locali e/o internazionali) per il raggiungimento di obiettivi condivisi;
2) favorire il protagonismo giovanile all’interno delle organizzazioni; a titolo di esempio:
– collaborazione con enti formativi per creare ulteriori opportunità lavorative e/o di training on the job, guardando anche a nuovi profili e competenze (ad es. il digitale);
– presenza dei giovani in ruoli di responsabilità e all’interno della governance e/o sviluppo di processi decisionali che li coinvolgano nella pianificazione strategica;
– promozione per i giovani di un volontariato di qualità che rafforzi e valorizzi le loro competenze.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.