Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Innovazione welfare e sanità

Area: Italia | Scadenza: 31 maggio 2022 | Settori: sociale, assistenza, educazione, salute, sanità

Scadenza

31 maggio 2022

Territorio a cui è rivolto

Italia

Chi eroga il contributo

Confcooperative – Fondosviluppo

Finanziamento complessivo

€ 3.000.000

Contributo per singolo progetto

L’importo massimo delle spese progettuali ammesse è pari a € 200.000 e la copertura è: 30% massimo a fondo perduto; 50% massimo con finanziamento bancario BCC o altre banche di sistema, assistito da garanzia del Cooperfidi Italia per almeno il 50%; 20% massimo a carico della cooperativa.

A chi è rivolto

I destinatari del bando sono:
– cooperative e consorzi aderenti a Confcooperative Federazione Federsolidarietà, sia quelle di tipo A (servizi socio-sanitari ed educativi) che quelle di tipo B (inserimento lavorativo di persone svantaggiate) e quelle
miste A+B;
– cooperative e consorzi aderenti a Confcooperative Sanità. Si tratta nello specifico di: cooperative di medici, cooperative farmaceutiche, mutue sanitarie e cooperative ad alta specializzazione sanitaria.

Che cosa finanza

Fondosviluppo intende sostenere progetti cooperativi innovativi, da concludersi di norma entro massimo 18 mesi (salvo casi particolari), che presentano almeno due delle seguenti caratteristiche:
– prevedere reti innovative di prossimità: domanda e offerta di servizi di welfare anche in partnership con enti pubblici;
– prevedere piattaforme digitali o investimenti per la digitalizzazione, aggreganti bisogni/domanda e servizi/offerta e/o che consentano modalità innovative di svolgimento dei servizi;
– riguardare la gestione di beni confiscati;
– essere funzionali all’accesso ad altre risorse messe e disposizione della programmazione nazionale e/o europea compreso il PNRR;
– prevedere processi di aggregazione e di filiera, tramite forme di aggregazione di impresa, fusioni, etc;
– prevedere sinergie con altri soggetti di sistema: BCC, CFI, Cooperfidi Italia, Node, ICN, etc.
I progetti potranno riguardare i seguenti ambiti:
– servizi sociali ed educativi e inserimento socio-lavorativo di persone svantaggiate;
– tutela alla salute e accesso alle cure;
– agricoltura sociale e turismo sociale.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.