Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Curare in relazione

Area: Provincia di Cuneo | Scadenza: 30 novembre 2021 | Settore: sanità

Scadenza

30 novembre 2021

Territorio a cui è rivolto

Provincia di Cuneo

Chi eroga il contributo

Fondazione CRC

Finanziamento complessivo

€ 500.000

Contributo per singolo progetto

La Fondazione individua un contributo minimo pari a € 50.000 e uno massimo pari a € 80.000. Le proposte presentate dovranno prevedere un cofinanziamento pari al 20%.

A chi è rivolto

I soggetti ammissibili sono:
-gli enti pubblici deputati all’erogazione dei servizi sanitari e socio assistenziali (ad esempio le aziende sanitarie, aziende ospedaliere, presidi ospedalieri, hospice, Enti gestori delle funzioni socio assistenziali);
– gli enti del Terzo settore.

Che cosa finanza

Il bando intende sostenere iniziative di umanizzazione della medicina rivolte ai pazienti e alle loro famiglie durante i percorsi di prevenzione, diagnosi e cura della malattia oncologica. In particolare attraverso questo strumento verranno finanziati interventi volti a migliorare la qualità della vita della persona interessata e della sua famiglia, attivando risposte concrete di supporto qualificato e specializzato, all’interno delle quali, potranno essere valorizzati interventi di miglioramento e umanizzazione dei luoghi e dei percorsi di cura all’interno delle strutture preposte. Il bando intende sostenere interventi puntuali che possano affiancare, supportare, sostenere le persone e le loro famiglie nelle diverse fasi di prevenzione, diagnosi e cura attraverso:
– l’attivazione di servizi per pazienti e famiglie da avviare in modo tempestivo quali supporto alla fragilità che ciascuna persona si trova a sperimentare qualora interessata dalla patologia (a titolo esemplificativo: voucher per assistenza, per la cura della propria famiglia, garantendo così la possibilità di accedere alle cure; servizi di supporto psicologico per il paziente e la propria famiglia; ecc.);
– la messa a disposizione e gestione di foresterie, servizi alberghieri, trasporti per persone in cura nei poli di eccellenza della provincia di Cuneo dove sono presenti attrezzature altamente specializzate per affrontare i cicli di cura necessari;
– interventi di miglioramento e umanizzazione dei luoghi e percorsi di cura (ambulatori, ospedali, punti di accesso, hospice);
– interventi di miglioramento della tecnologia, anche informatica, necessaria alla parte sanitaria nelle diverse fasi di prevenzione, diagnosi e cura.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.