Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

DopoScuola

Area: Provincia di Firenze | Scadenza: 27 aprile 2021 | Settori: istruzione, educazione

Scadenza

27 aprile 2021

Territorio a cui è rivolto

Città Metropolitana di Firenze

Chi eroga il contributo

Fondazione CR Firenze

Finanziamento complessivo

€ 350.000

Contributo per singolo progetto

Ciascun progetto potrà ricevere un contributo massimo di € 25.000.

A chi è rivolto

Sono ammissibili – sia in qualità di ente richiedente che di ente partner – i soggetti che abbiano una delle forme giuridiche di seguito elencate e che alla data di scadenza del bando dimostrino di avere la sede legale e/o operativa nella Città metropolitana di Firenze:
– i soggetti pubblici o privati senza scopo di lucro, dotati di personalità giuridica, nonché le imprese strumentali;
– le cooperative sociali;
– le imprese sociali;
– le cooperative che operano nel settore dello spettacolo, dell’informazione e del tempo libero;
– altri soggetti di carattere privato senza scopo di lucro, privi di personalità giuridica, che promuovono lo sviluppo economico o perseguono scopi di utilità sociale nel territorio di competenza della Fondazione, per iniziative o progetti riconducibili al settore di intervento.

Che cosa finanza

Le proposte devono prevedere un insieme coordinato di interventi, che includano le seguenti attività:
– nel caso in cui l’ente richiedente sia un ente del privato non profit, coordinamento con la scuola di provenienza dei minori e con la rete dei servizi pubblici e privati nel territorio della Scuola per l’individuazione dei minori;
– un progetto educativo centrato sugli ambiti: didattico (obbligatorio) di accompagnamento allo studio per il recupero delle competenze di base, delle competenze di indirizzo e per la preparazione alla maturità; ludico-ricreativo, a scelta tra sportivo-motorio, culturale, creativo, ambientale etc.; motivazionale, rinforzando l’autostima e valorizzando l’educazione tra pari per informare i propri coetanei sugli effetti negativi della dispersione scolastica anche attraverso la creazione di prodotti comunicativi realizzati dai ragazzi stessi;
– supporto didattico finalizzato al passaggio dalla scuola secondaria di secondo grado agli studi successivi e/o di orientamento al lavoro;
– test in entrata ed in uscita per misurare l’effettiva ricaduta delle attività erogate sul benessere ed il profitto scolastico dei ragazzi coinvolti.
Destinatari finali delle proposte sono i minori di età compresa tra i 14 e i 18 anni e frequentanti le scuole secondarie di secondo grado della Città Metropolitana di Firenze. Le proposte dovranno coinvolgere prioritariamente minori in stato di fragilità economico-sociale e di povertà educativa anche su indicazione degli uffici dei servizi sociali dei comuni di riferimento. Si sollecita il coinvolgimento degli studenti con disabilità.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.