Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Firenze restaura

Area: Diocesi di Firenze | Scadenza: 30 aprile 2021 | Settore: beni culturali

Scadenza

30 aprile 2021

Territorio a cui è rivolto

Territorio di competenza della Diocesi di Firenze

Chi eroga il contributo

Fondazione CR Firenze

Finanziamento complessivo

€ 300.000

Contributo per singolo progetto

Il contributo a fondo perduto erogabile dalla Fondazione per ogni singolo progetto di restauro è compreso tra un minimo di € 5.000 e un massimo di € 20.000. In ogni caso l’importo erogato non potrà superare l’80% del costo complessivo del progetto.

A chi è rivolto

Il bando si rivolge a enti religiosi che siano proprietari dei beni mobili di interesse storico-artistico da restaurare. Tali enti possono partecipare direttamente, in quanto proprietari del bene oggetto del restauro o in quanto autorizzati con delega dalla proprietà stessa.

Che cosa finanza

Sono ammessi alla valutazione i progetti che riguardano il restauro di uno o più beni mobili conservati presso le chiese fiorentine, per le quali è garantita l’esposizione al pubblico, che rientrano nelle seguenti categorie di beni:
– dipinti su tela e su tavola;
– sculture lignee, lapidee, bronzee, e modellata in cera e cartapesta;
– stucchi;
– terrecotte e terrecotte invetriate;
– commesso di pietra dura;
– scagliola;
– paramenti liturgici tessili e paliotti;
– arredi lignei;
– messali;
– oggetti di oreficeria sacra e reliquiari;
– apparati decorativi.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.