Recreate

Area: Provincia di Imperia | Scadenza: 30 settembre 2022 | Settori: assistenza, educazione

Scadenza

30 settembre 2022

Territorio a cui è rivolto

Provincia di Imperia

Chi eroga il contributo

Fondazione Carige

Finanziamento complessivo

Contributo per singolo progetto

L’importo massimo erogabile per ogni iniziativa approvata nel presente bando ammonta a € 25.000. La richiesta di contributo non può essere superiore all’85% dei costi totali del progetto.

A chi è rivolto

Possono proporre iniziative:
– i soggetti pubblici, gli enti del Terzo settore, nonché le imprese strumentali;
– le cooperative sociali;
– le imprese sociali;
– le cooperative che operano nel settore dello spettacolo, dell’informazione e del tempo libero;
– altri soggetti di carattere privato senza scopo di lucro, con o senza personalità giuridica, che promuovono lo sviluppo economico o perseguono scopi di utilità sociale nel territorio di competenza della Fondazione, per iniziative o progetti riconducibili a uno dei settori di intervento.

Che cosa finanza

Il presente bando ha come obiettivo la promozione e la valorizzazione di un modello per la realizzazione di presidi dedicati alla distribuzione di generi alimentari a persone e famiglie in difficoltà economica, tenendo anche in considerazione coloro che presentano problemi di mobilità. Si vogliono altresì individuare azioni e interventi per ridurre lo spreco e favorire un cambiamento culturale in tema di cibo come valore da tutelare e garantire a tutti in modo equo, oltre a potenziare e valorizzare le buone pratiche di recupero delle eccedenze alimentari, con particolare attenzione alla qualità dell’alimentazione, consentendo l’accesso di questi prodotti alle molte persone che si trovano in difficoltà e si rivolgono ai servizi sociali e alle realtà che operano sul territorio imperiese. Le proposte progettuali dovranno prevedere, in aggiunta alle azioni specifiche previste da ciascuna iniziativa, almeno due delle seguenti linee di intervento:
– avviare o potenziare un presidio di raccolta e distribuzione delle eccedenze alimentari sul territorio di Imperia privilegiando, dove possibile, il recupero e la distribuzione di frutta e verdura, incentivandone il consumo e promuovendo stili di vita sani;
– educare i beneficiari della distribuzione alimentare ad una sana alimentazione, che tenga conto delle necessità dei componenti della famiglia (età, stato di salute, stili di vita, credo religioso, ecc), anche al fine di evitare perdite e sprechi alimentari;
– organizzare consegne a domicilio di generi alimentari o pasti pronti per coloro che hanno problemi di mobilità fisica (anziani, disabili, caregiver con gravosi compiti di cura verso neonati o familiari ammalati, ecc), abitano in zone particolarmente isolate, si trovano temporaneamente in sistemazioni abitative emergenziali;
– sensibilizzare i gestori delle attività commerciali to alla lotta allo spreco, per una proficua collaborazione ed il recupero delle eccedenze;
– sensibilizzare ed educare alla lotta allo spreco i bambini e ragazzi nelle scuole per favorire un cambiamento culturale in tema di cibo come bene da tutelare.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.