Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Bonus assistenti familiari

Area: Regione Lombardia | Scadenza: fino a esaurimento delle risorse | Settore: assistenza

Servizio gratuito realizzato con il contributo del

Scadenza

Fino a esaurimento delle risorse

Territorio a cui è rivolto

Regione Lombardia

Chi eroga il contributo

Regione Lombardia

Finanziamento complessivo

€ 2.100.000,00

Contributo per singolo progetto

Massimo € 1.500,00

A chi è rivolto

I destinatari sono i datori di lavoro che sottoscrivono il contratto dell’assistente familiare, siano essi la persona assistita o altro componente di famiglia vulnerabile con presenza di persona fragile, non obbligatoriamente convivente, in possesso dei seguenti requisiti:
– ISEE uguale o inferiore a € 25.000,00;
– contratto di assunzione di assistente familiare;
– residenza in Lombardia da almeno 5 anni.

Che cosa finanza

Il bonus è finalizzato a diminuire il carico oneroso delle spese previdenziali e a garantire alle famiglie maggiormente vulnerabili con presenza di componenti fragili la possibilità di accedere alle prestazioni di assistenti familiari qualificati e con forme contrattuali e condizioni lavorative in linea con la normativa di settore.

Informazioni e consulenza

Banco BPM, nel suo impegno per il non profit, mette a disposizione i propri esperti per individuare le soluzioni migliori per andare a completare la copertura finanziaria del progetto partecipante ad un bando. Per questa e altre informazioni, scrivi a ReteSicomoro.