Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Cultura onlife

Area: Province di Padova e Rovigo | Scadenza: 19 marzo 2021 | Settore: cultura

Scadenza

19 marzo 2021

Territorio a cui è rivolto

Province di Padova e Rovigo

Chi eroga il contributo

Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo

Finanziamento complessivo

€ 1.000.000

Contributo per singolo progetto

La Fondazione stanzierà un contributo fino a un massimo di € 25.000 per i progetti annuali e di € 50.000 per i progetti biennali, comunque in misura non superiore all’80% dell’importo totale del progetto.

A chi è rivolto

La partecipazione al bando è riservata a soggetti senza fini di lucro, sia pubblici (teatri, biblioteche, musei comunali) che privati (associazioni e organizzazioni di volontariato la cui attività prevalente sia quella culturale), con sede operativa o legale nelle province di Padova e Rovigo, che possano documentare una attività almeno triennale nel territorio di riferimento della Fondazione.

Che cosa finanza

Il bando intende selezionare progetti che:
– promuovano, attraverso una appropriata scelta di misure tecnologiche, la partecipazione alla vita culturale e la fruizione del patrimonio culturale, con particolare riferimento al coinvolgimento delle nuove generazioni e delle fasce più deboli (anziani, disabili, disoccupati);
– apportino un effettivo cambio di passo dell’organizzazione in termini di infrastrutturazione digitale e tecnologica dei servizi culturali offerti al pubblico, ad esempio per l’uso combinato dell’attività da remoto e dell’attività in presenza, dello spettacolo dal vivo e dello streaming;
– presentino un piano di crescita complessiva dell’organizzazione, dove il percorso di infrastrutturazione digitale risulti motivato in rapporto alla crescita attesa.
Il bando è aperto a due distinte categorie di progetti, in base alla dimensione economica dei proponenti:
– progetti di durata annuale, presentati da organizzazioni con introiti annui inferiori a € 30.000 nel 2019;
– progetti di durata biennale, presentati esclusivamente da organizzazioni con introiti annui superiori o uguali a € 30.000 nel 2019, ferma restando, per gli enti con questa dimensione economica, la possibilità di presentare un progetto annuale in alternativa (e non in aggiunta) al progetto biennale.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.