Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Restauri cantieri diffusi

Area: Regioni Piemonte e Valle d’Aosta | Scadenza: 30 luglio 2021 | Settore: beni culturali

Scadenza

30 luglio 2021

Territorio a cui è rivolto

Regioni Piemonte e Valle d’Aosta

Chi eroga il contributo

Fondazione CRT

Finanziamento complessivo

Contributo per singolo progetto

Il singolo contributo non potrà essere superiore a € 40.000. Non è fissata una soglia minima di cofinanziamento; tuttavia la capacità di cofinanziamento acquisito da parte dell’ente richiedente costituisce elemento di priorità in relazione alla selezione della richiesta e pertanto non possono essere presentate richieste prive di cofinanziamento.

A chi è rivolto

Il presente bando è riservato esclusivamente ai seguenti soggetti:
– enti pubblici;
– enti religiosi;
– associazioni, fondazioni e altri enti (comitati, musei) senza scopo di lucro, la cui costituzione sia antecedente il 31 dicembre 2019.
Si precisa che tali enti devono disporre del bene oggetto d’intervento in qualità di proprietari o di delegati autorizzati dall’ente proprietario.

Che cosa finanza

I progetti presentati all’interno del bando potranno avere per oggetto il recupero di beni mobili (tele, organi, statue, beni librari, arredi lignei…) e immobili sottoposti a tutela per i quali siano stati predisposti progetti definitivi/esecutivi (autorizzati dalle competenti Soprintendenze da non oltre cinque anni) cantierabili entro un anno. Le proposte progettuali dovranno esplicitare chiaramente le azioni di valorizzazione che saranno poste in essere per favorire la conoscenza e la piena fruizione dei beni da intendersi, ad esempio, come attenzione a migliorare le attuali condizioni di utilizzo e apertura dei luoghi nel corso dell’anno per attrarre tutte le tipologie di pubblico.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.