Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Piccole bellezze

Area: Provincia di Pistoia | Scadenza: 19 maggio 2022 | Settore: ambiente

Scadenza

19 maggio 2022

Territorio a cui è rivolto

Provincia di Pistoia

Chi eroga il contributo

Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

Finanziamento complessivo

€ 200.000

Contributo per singolo progetto

Il contributo offerto per ciascun progetto selezionato dovrà essere, in via di principio, pari a non più del 70% delle relative spese ammissibili. Tuttavia, qualora ricorressero speciali motivazioni, anche di natura qualitativa, la Fondazione potrà insindacabilmente stanziare il 100% dell’importo. In ogni caso, comunque, il contributo non potrà superare l’importo massimo di € 50.000.

A chi è rivolto

Possono presentare domanda di contributo:
– le associazioni, i comitati, le fondazioni, le imprese sociali, le cooperative e, in genere, gli enti del Terzo settore, gli enti privati senza scopo di lucro, gli enti ecclesiastici e religiosi e gli istituti scolastici aventi sede legale e/o operanti nel territorio della Provincia di Pistoia, anche in partenariato fra loro;
– gli enti pubblici territoriali della provincia di Pistoia, solo se in partenariato con i soggetti di cui sopra.

Che cosa finanza

La finalità del bando, confermata nella seconda edizione, è la riqualificazione di spazi a uso pubblico, pubblici o privati, ivi incluse aree verdi urbane in stato di degrado, attraverso il coinvolgimento delle comunità locali organizzate in associazioni, comitati, soggetti del volontariato ed enti collettivi non a scopo di lucro. Le proposte progettuali pervenute per essere considerate ammissibili dovranno contemplare azioni e interventi di manutenzione, adeguamento, ristrutturazione e ri-funzionalizzazione di aree verdi e/o spazi fisici urbani o periferici, che siano aperti, di proprietà non solo pubblica ma anche privata, a patto che, in quest’ultima ipotesi, siano comunque destinati a un uso pubblico. È inoltre ammessa la possibilità di ristrutturare o edificare volumi funzionali che siano di pertinenza dello spazio aperto oggetto di proposta. Tali interventi dovranno essere finalizzati a iniziative di tipo sociale, culturale, educativo, creativo e ricreativo che, attraverso la rigenerazione, il recupero, il riuso o la riattivazione dell’area verde o dello spazio individuato si ripropongano di mettere questi luoghi a disposizione della più ampia collettività. L’area verde o lo spazio fisico individuato devono essere già esistenti e ubicati nel territorio della provincia di Pistoia.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.