Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Finanziamento di strutture e interventi sociali per soggetti beneficiari privati

Area: Regione Puglia | Senza scadenza | Settori: sociale, assistenza, educazione

Scadenza

Senza scadenza

Territorio a cui è rivolto

Regione Puglia

Chi eroga il contributo

Regione Puglia – Dipartimento Promozione della salute, del benessere sociale e dello sport per tutti

Finanziamento complessivo

€ 34.070.000

Contributo per singolo progetto

In relazione al regime di aiuto prescelto (regime de minimis o aiuto a finalità regionali agli investimenti iniziali per PMI in esenzione), i soggetti proponenti sono obbligati ad apportare un contributo finanziario attraverso risorse proprie (ivi inclusi prestiti o mutui bancari), ovvero mediante finanziamento esterno, pari alla differenza tra l’importo agevolato e il costo totale ammissibile dell’investimento, oltre alle eventuali altre voci di costo non ammissibile.

A chi è rivolto

Possono accedere ai contributi soggetti privati non profit quali formazioni aventi organizzazione di impresa e che svolgano attività senza scopo di lucro, cioè che perseguono un fine diverso dal conseguimento dell’utile (scopo solidaristico, sociale, educativo, ecc.), come di seguito individuati:
– organizzazioni di volontariato e di promozione sociale;
– cooperative sociali e loro consorzi;
– fondazioni senza scopo di lucro;
– enti religiosi e altri soggetti privati non aventi scopo di lucro;
– imprese sociali, ovvero tutte le organizzazioni private senza scopo di lucro che esercitano in via stabile e principale un’attività economica di produzione o di scambio di beni o di servizi di utilità sociale, diretta a realizzare finalità di interesse generale.

Che cosa finanza

Il presente avviso pubblico è volto a favorire la strategia di potenziamento e qualificazione su tutto il territorio regionale della rete di strutture socio assistenziali e socioeducative e un sistema di interventi capace di colmare le lacune nell’offerta di servizi alle persone, alle famiglie, alle comunità, di accrescere l’accessibilità della rete dei servizi e le pari opportunità nell’accesso agli stessi, nonché che abbiano carattere innovativo e sperimentale rispetto al contesto locale di riferimento e rispetto alla normativa nazionale e regionale vigente e carattere di coerenza con la programmazione sociale nazionale e regionale.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.