Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Realizziamo il cambiamento con il Sud

Area: Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia | Scadenza: 30 maggio 2022 | Settori: diritti, sociale

Scadenza

30 maggio 2022

Territorio a cui è rivolto

Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia

Chi eroga il contributo

Fondazione Con il Sud, ActionAid International Italia Onlus, Fondazione Realizza il Cambiamento

Finanziamento complessivo

€ 1.000.000

Contributo per singolo progetto

Sono considerate ammissibili le proposte di progetto che richiedano un contributo non inferiore a € 40.000 e non superiore a € 60.000 e prevedano una quota di co-finanziamento, costituita interamente da risorse finanziarie, pari ad almeno il 10% del costo complessivo del progetto.

A chi è rivolto

Il capofila deve essere un ente senza scopo di lucro che – da esplicite previsioni statutarie – opera direttamente in uno dei settori per la realizzazione diretta di progetti di utilità sociale nella forma di:
– enti del Terzo settore (ETS) non societari;
– fondazioni, associazioni riconosciute e non riconosciute, comitati, non ETS;
– imprese sociali senza scopo di lucro costituite in forma di associazione o fondazione;
– enti ecclesiastici e religiosi senza scopo di lucro che operano direttamente in uno dei settori per la realizzazione diretta di progetti di utilità sociale.
Ogni partenariato dovrà prevedere come minimo la partecipazione di altri due soggetti non profit oltre al soggetto responsabile. Altri soggetti ulteriori non compresi nel partenariato potranno appartenere, oltre che al mondo del terzo settore, anche a quello delle istituzioni, dell’università, della ricerca e al mondo economico.

Che cosa finanza

L’obiettivo del presente bando è quello di favorire e sostenere interventi di contrasto alla povertà e promozione dei diritti con un approccio fondato sul welfare comunitario e caratterizzato dalla piena partecipazione e messa in rete di portatori e portatrici di diritto (i/le destinatari/e) e di tutti gli attori coinvolti (istituzioni, enti privati e pubblici, gruppi formali e informali) e da una presa in carico di responsabilità degli stessi enti promotori. Saranno sostenuti interventi a favore di soggetti che vivono in condizioni di vulnerabilità quali persone con background migratorio, donne, giovani e altre fasce sociali che si trovano in condizione di povertà e/o di diritti negati.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.