Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Progetti di inclusione socio-lavorativa di persone con disabilità

Area: Regione Sardegna | Scadenza: 30 novembre 2021 | Settore: disabili

Scadenza

30 novembre 2021

Territorio a cui è rivolto

Regione Sardegna

Chi eroga il contributo

Regione Sardegna – Direzione Generale delle Politiche Sociali

Finanziamento complessivo

€ 6.147.000

Contributo per singolo progetto

A chi è rivolto

Beneficiari dei progetti d’intervento oggetto del presente avviso sono le Associazioni Temporanee di Scopo costituite o costituende tra gli enti gestori degli ambiti PLUS della Regione Sardegna e gli enti pubblici e/o le organizzazioni del Terzo settore.

Che cosa finanza

Il presente avviso intende sostenere interventi di presa in carico multi-professionale e la definizione di progetti personalizzati finalizzati all’inserimento/inclusione socio-lavorativo attraverso tirocini di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento finalizzati all’inclusione sociale, all’autonomia delle persone e alla riabilitazione in particolare di adulti e, purché abbiano assolto l’obbligo formativo, minori, non occupati e con disabilità, presi in carico dai servizi professionali e/o dai servizi sanitari competenti. Saranno pertanto finanziati progetti di avviamento, inserimento e accompagnamento al lavoro di durata non inferiore ai due mesi e per un massimo di dodici mesi. Tali progetti, in considerazione delle specifiche categorie di destinatari, dovranno assicurare il raccordo tra istituzioni, enti, organismi e imprese multi-settoriali, tale da garantire la sostenibilità e l’efficacia delle azioni avviate per il perseguimento degli obiettivi di integrazione/inclusione socio-lavorativa. Destinatari degli interventi sono persone non occupate che ricadano in una delle seguenti condizioni:
– con disturbo mentale o dello spettro autistico in carico ai Dipartimenti di salute mentale e dipendenze – Centri di salute mentale ovvero della U.O. Neuropsichiatria infantile e dell’adolescenza;
– con disabilità mentale/intellettiva e/o psichica in carico ai servizi sociali o socio-sanitari;
– con disabilità riconosciute.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.