Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Arte e cultura

Area: Provincia di Milano | Scadenza: 11 febbraio 2022 | Settori: arte, cultura, educazione

Scadenza

11 febbraio 2022

Territorio a cui è rivolto

Territori del Legnanese, del Castanese, del Magentino e dell’Abbiatense della Provincia di Milano

Chi eroga il contributo

Fondazione Comunitaria Ticino Olona

Finanziamento complessivo

€ 60.000

Contributo per singolo progetto

Il costo minimo del progetto è pari a € 5000, quello massimo a € 15.000. La Fondazione potrà finanziare fino al 50% del costo del progetto con un contributo massimo di € 7.500.

A chi è rivolto

Saranno presi in considerazione progetti promossi da organizzazioni operanti nel territorio di competenza della Fondazione aventi le caratteristiche di enti privati senza scopo di lucro. Si ritiene che non perseguano finalità di lucro gli enti del Terzo settore e, nel periodo di transizione fino alla completa attivazione del Registro Unico Nazionale del Terzo settore: le organizzazioni iscritte ai registri regionali del volontariato; le organizzazioni iscritte ai registri delle associazioni di promozione sociale; le organizzazioni iscritte all’albo nazionale delle ONG; le organizzazioni iscritte al registro delle ONLUS; le cooperative sociali e le imprese sociali iscritte nelle apposite sezioni dei relativi registri. Gli enti beneficiari del contributo devono essere costituiti almeno dodici mesi prima della pubblicazione del bando. Potranno partecipare anche le parrocchie (sono escluse le comunità e le unità pastorali) e gli enti religiosi operanti nel territorio.

Che cosa finanza

I progetti dovranno riguardare l’area della promozione della cultura e dell’arte in ottica solidaristica, partecipativa e inclusiva e la valorizzazione della natura, del territorio e dell’ambiente della comunità. Saranno sostenute progettualità in grado di:
– avvicinare alla cultura e all’arte fasce specifiche di popolazione con iniziative a valenza educativa che possano creare interesse e passione per le arti e le attività culturali (es. laboratori artistici e teatrali, mostre, spettacoli, concerti, concorsi con target specifici e ben definiti);
– facilitare la coesione sociale e valorizzare i beni di interesse artistico e storico del territorio attraverso laboratori, visite guidate, performance, con un approccio innovativo alla fruizione e alla didattica culturale in grado di rendere il fruitore protagonista;
– sviluppare il tema del dono e della solidarietà attraverso i linguaggi delle arti visive e performative, sensibilizzando la Comunità e sollecitandone la partecipazione attiva;
– favorire la conoscenza reciproca tra le diverse culture che compongono la nostra società multietnica attraverso serate, conferenze, cineforum, laboratori artistici, corsi di lingua ed eventi che possano contribuire ad allontanare paure e pregiudizi e a creare quei legami sociali alla base di un’integrazione pacifica e sinergica.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.