Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Voucher formativi individuali destinati a disoccupati

Area: Regione Toscana | Scadenza: Fino a esaurimento delle risorse | Settore: formazione

Servizio gratuito realizzato con il contributo del

Scadenza

Fino a esaurimento delle risorse

Territorio a cui è rivolto

Regione Toscana

Chi eroga il contributo

Regione Toscana

Finanziamento complessivo

€ 3.893.612,70

Contributo per singolo progetto

Fino a € 3.000,00 per:
– corsi di qualifica;
– corsi di certificazione di competenze;
– percorsi formativi di durata superiore a 110 ore.
Fino a € 500,00 per:
– corsi dovuti per legge;
– percorsi formativi di durata fino a 110 ore.

A chi è rivolto

Sono destinatari del voucher formativo individuale i soggetti che si trovano nelle seguenti condizioni:
– disoccupati, inoccupati, inattivi o soggetti fuoriusciti dai percorsi di lavori di pubblica utilità (LPU), con o senza strumenti a sostegno del reddito, iscritti presso un Centro per l’impiego della Toscana (iscrizione non richiesta per gli inattivi);
– iscritti allo stato di disoccupazione presso un Centro per l’impiego della Toscana ai sensi del D.Lgs 150/2015, che hanno sottoscritto il Patto di Servizio Personalizzato;
– residenti o domiciliati in un comune della regione Toscana. Se cittadini non comunitari, in possesso di regolare permesso di soggiorno che consente attività lavorativa;
– che hanno compiuto i 18 anni di età;
– che hanno un reddito ISEE familiare fino a euro 50.000,01.

Che cosa finanza

L’avviso, riservato a soggetti disoccupati, prevede l’assegnazione di un contributo pubblico sotto forma di voucher per il rimborso totale o parziale delle spese di iscrizione a un corso di formazione professionale personalizzata, al fine di accrescere le competenze professionali e facilitare conseguentemente l’accesso al mondo del lavoro. I beneficiari del voucher possono accedere al servizio di tutoraggio e assistenza alla ricerca intensiva di una nuova occupazione.

Informazioni e consulenza

Banco BPM, nel suo impegno per il non profit, mette a disposizione i propri esperti per individuare le soluzioni migliori per andare a completare la copertura finanziaria del progetto partecipante ad un bando. Per questa e altre informazioni, scrivi a ReteSicomoro.