Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Consulenze per il miglioramento dei servizi socio-assistenziali

Area: Provincia di Trento | Scadenza: 28 febbraio 2022 | Settori: sociale, assistenza

Scadenza

28 febbraio 2022

Territorio a cui è rivolto

Provincia di Trento

Chi eroga il contributo

Provincia di Trento – Servizio Politiche sociali

Finanziamento complessivo

Contributo per singolo progetto

A seconda della tipologia del servizio di consulenza oggetto di contributo, la percentuale riconosciuta rispetto al costo totale sostenuto dal richiedente è pari all’80% e l’importo massimo erogabile va da € 2.000 a € 4.000. Il contributo massimo ammissibile per ciascuna domanda è pari a € 8.000.

A chi è rivolto

I soggetti che possono ricevere i contributi oggetto del presente avviso sono:
– i soggetti privati iscritti nel Registro dei soggetti accreditati per la gestione dei servizi socio-assistenziali;
– i soggetti privati iscritti nel Registro di cui sopra, posti in regime transitorio di accreditamento al momento di presentazione della domanda.

Che cosa finanza

Con il presente avviso l’amministrazione provinciale intende concedere dei contributi ai soggetti aventi i requisiti per le spese relative all’acquisizione di servizi di consulenza volti a favorire la riqualificazione e il miglioramento dei servizi in ambito socio-assistenziale nella provincia di Trento. Con le azioni riferibili al presente avviso si intendono creare le condizioni idonee per sostenere un miglioramento qualitativo del terzo settore operante in ambito socio-assistenziale presente in provincia di Trento. Una finalità che si realizza offrendo a questi soggetti la possibilità di rafforzare le loro caratteristiche imprenditoriali e le loro capacità di sinergia e di auto sostenibilità necessarie a perseguire con maggiore efficacia ed efficienza i fini pubblici di qualificazione e specializzazione dei servizi offerti e delle risorse umane impegnate nella realizzazione degli interventi. Le azioni proposte con riferimento al presente Avviso devono conseguire il miglioramento della qualità dei servizi offerti dalla rete degli operatori del terzo settore in termini di efficienza e efficacia, nonché la promozione dello sviluppo in chiave innovativa al fine di assicurare risposte più flessibili ed efficaci, anche in relazione ai bisogni sociali emergenti e a risorse finanziarie a favore dei servizi di welfare in contrazione. In questo ambito di obiettivi le azioni finanziabili devono pertanto concentrarsi sulla presa in carico dei bisogni e necessità di sviluppo di riqualificazione, miglioramento e razionalizzazione dei servizi offerti.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.