Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Programma diritti, uguaglianza e cittadinanza

Area: Unione Europea | Scadenze: tra l’11 aprile e il 20 giugno 2019 | Settori: diritti, sociale, giovani, educazione

Servizio gratuito realizzato con il contributo del

Scadenza

Tra l’11 aprile e il 20 giugno 2019, a seconda di ciascun bando

Territorio a cui è rivolto

Stati membri dell’Unione Europea, Islanda, Liechtenstein e Serbia

Chi eroga il contributo

Commissione Europea

Finanziamento complessivo

€ 33.200.000,00

Contributo per singolo progetto

Massimo l’80% dei costi totali ammissibili

A chi è rivolto

Possono partecipare, con alcune eccezioni da verificare nei termini di ciascun bando, enti pubblici e privati e organizzazioni internazionali capofilati da un ente pubblico o non profit.

Che cosa finanza

I bandi del Programma diritti, uguaglianza e cittadinanza, con le relative scadenze, sono:
– Bando per lo sviluppo di capacità nell’ambito dei diritti dei minori e della giustizia a misura di minore, 14 maggio 2019;
– Bando per migliorare la consapevolezza sui diritti legati alla cittadinanza europea e per contribuire al coordinamento tra autorità nazionali competenti in materia elettorale, 11 aprile 2019;
– Bando per la prevenzione e la lotta a ogni forma di violenza su minori, giovani e donne, 13 giugno 2019;
– Bando per la promozione di un’effettiva implementazione del principio di non-discriminazione, 20 giugno 2019;
– Sostegno ai National Roma Contact Points sulle Piattaforme Nazionali per i Rom, 20 giugno 2019;
– Bando per la prevenzione e la lotta a razzismo, xenofobia, omofobia e altre forme di intolleranza e per il monitoraggio, la prevenzione e il contrasto all’incitamento all’odio online, 24 aprile 2019.

Informazioni e consulenza

Banco BPM, nel suo impegno per il non profit, mette a disposizione i propri esperti per individuare le soluzioni migliori per andare a completare la copertura finanziaria del progetto partecipante ad un bando. Per questa e altre informazioni, scrivi a ReteSicomoro.