Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Progetti di cooperazione allo sviluppo sostenibile

Area: Regione Veneto | Scadenza: 20 settembre 2019 | Settori: diritti, sociale

Servizio gratuito realizzato con il contributo del

Scadenza

20 settembre 2019

Territorio a cui è rivolto

Regione Veneto

Chi eroga il contributo

Regione Veneto

Finanziamento complessivo

€ 500.000,00

Contributo per singolo progetto

€ 50.000,00 con cofinanziamento massimo del 50%

A chi è rivolto

Possono prensentare domanda di contributo i seguenti soggetti:
– organizzazioni della società civile iscritte nell’Elenco OSC tenuto dall’AICS (ONG);
– enti del terzo settore non commerciali (art. 79, comma 5 del Codice del terzo Settore). All’interno di questa tipologia sono ricomprese anche le organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS), statutariamente finalizzate alla cooperazione allo sviluppo e alla solidarietà internazionale, attualmente sottoposte a regime transitorio;
– organizzazioni di commercio equo e solidale;
– organizzazioni ed associazioni delle comunità di immigrati;
– imprese cooperative e sociali;
– organizzazioni sindacali dei lavoratori e degli imprenditori;
– fondazioni;
– organizzazioni di volontariato (legge n. 266/1991);
– associazioni di promozione sociale (legge n. 383/2000).

Che cosa finanza

Il bando intende sostenere progetti e iniziative riguardanti la promozione dei diritti umani e la cooperazione allo sviluppo sostenibile.

Informazioni e consulenza

Banco BPM, nel suo impegno per il non profit, mette a disposizione i propri esperti per individuare le soluzioni migliori per andare a completare la copertura finanziaria del progetto partecipante ad un bando. Per questa e altre informazioni, scrivi a ReteSicomoro.