Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Domande di contributo

Area: Provincia di Viterbo | Senza scadenza | Settori: sociale, assistenza, sanità, diritti, arte, cultura, istruzione, educazione, formazione

Scadenza

Senza scadenza

Territorio a cui è rivolto

Provincia di Viterbo

Chi eroga il contributo

Fondazione Cassa di risparmio di Viterbo

Finanziamento complessivo

Contributo per singolo progetto

A chi è rivolto

I soggetti che sono ammessi a presentare domanda sono:
– persone giuridiche sia pubbliche che private, associazioni e organizzazioni, anche non riconosciute, senza finalità di lucro che operano stabilmente nei settori di intervento della Fondazione;
– cooperative sociali e imprese sociali che abbiano sede legale o operativa nella Provincia di Viterbo.

Che cosa finanza

La Fondazione intende sostenere progetti e iniziative organizzate per il territorio della provincia di Viterbo che riguardino le seguenti aree tematiche:
– arte e cultura: restauro, conservazione e valorizzazione del patrimonio architettonico, artistico e storico, locale;
iniziative artistiche e manifestazioni attraverso le quali si realizzi una maggiore diffusione e diversificazione dell’offerta culturale nel territorio di riferimento; convegni, incontri e iniziative editoriali volti alla valorizzazione di studi e ricerche sul patrimonio storico-artistico e culturale locale;
– educazione e formazione: sostegno di iniziative didattiche, di ricerca, di specializzazione, di convegni e per attività di studio e formazione post lauream ai giovani laureati dell’Università degli Studi della Tuscia; progetti di valorizzazione e promozione del merito, indirizzati prevalentemente verso la popolazione giovanile studentesca, con l’intenzione di favorire la manifestazione e lo sviluppo dei talenti, mediante strumenti quali borse di studio e/o altre forme di premialità;
– sanità e salute: sostenere il miglioramento della strutture sanitarie, attraverso la dotazione di attrezzature tecnologiche che migliorino l’offerta dei servizi e che presentino carattere di urgenza ed assoluta necessità;
– filantropia e volontariato: sostegno diretto delle strutture a potenziamento e razionalizzazione delle funzioni ed attività sviluppate dagli operatori del settore; stanziamento di un plafond in favore di organismi e associazioni di volontariato per assistere persone fisiche svantaggiate.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.