Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Borse di studio e contributi per i libri di testo

Area: Regione Emilia-Romagna | Scadenza: 26 ottobre 2021 | Settore: istruzione

Scadenza

26 ottobre 2021

Territorio a cui è rivolto

Regione Emilia-Romagna

Chi eroga il contributo

Regione Emilia-Romagna

Finanziamento complessivo

€ 5.466.582,60

Contributo per singolo progetto

A chi è rivolto

Sono destinatari dei benefici gli studenti e le studentesse iscritti ai percorsi per l’assolvimento dell’obbligo scolastico e del diritto dovere all’istruzione e alla formazione di età non superiore a 24 anni, ossia nati a partire dal 01/01/1997. Il requisito relativo all’età non si applica agli studenti e alle studentesse disabili certificati. Sono da considerarsi altresì destinatari degli interventi del diritto allo studio scolastico, gli studenti e le studentesse che adempiono all’obbligo scolastico – primi due anni delle scuole secondarie di II grado – attraverso la modalità di istruzione parentale. Per avere diritto ai benefici l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del richiedente, in corso di validità, dovrà rientrare nelle fasce indicate dal bando.

Che cosa finanza

Il bando definisce i criteri e le modalità per la concessione dei benefici del diritto allo studio per l’anno scolastico 2021/2022 per sostenere gli studenti in disagiate condizioni economiche nell’assolvimento dell’obbligo di istruzione e per ridurre il rischio di abbandono scolastico, rimuovendo ostacoli di ordine economico, sociale e culturale. Le misure riguardano:
– borse di studio regionali finalizzate a sostenere le spese necessarie alla frequenza scolastica degli studenti in disagiate condizioni economiche nell’assolvimento dell’obbligo di istruzione;
– borse di studio ministeriali finalizzate a sostenere gli studenti in disagiate condizioni economiche nell’acquisto di libri di testo, di soluzioni per la mobilità e il trasporto, per l’accesso ai beni e servizi di natura culturale, al fine di promuovere il completamento degli studi sino al termine delle scuole secondarie di secondo grado;
– contributi per i libri di testo finalizzati a sostenere gli studenti in disagiate condizioni economiche nell’acquisto di libri di testo e di altri materiali e contenuti didattici, anche digitali, relativi ai corsi di istruzione.

Informazioni

Se sei alla ricerca di contributi e hai domande riguardo alla partecipazione ai bandi, scrivi a ReteSicomoro.